Proseguendo la vostra navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo di cookies per offrirti una navigazione ottimizzata, semplici ed efficiente. Avvisi Legali.
 
 
 
 
  computer-immagine-animata-0053.gifConsultate la nuova rubrica “Utile a sapersi per chi sta all’estero…”

Celestina Fortina: storia di una missionaria laica

Celestina-Fortina.gif

La missionaria laica novarese Celestina Fortina, che si trova in Senegal da più di vent’anni, è nostra nostra socia nel ristretto novero dei “pionieri”, cioè del primo gruppo storico costituitosi nel sodalizio.
Celestina ha raccolto e pubblicato in un libro, dal titolo “Un sorriso per Boubacar”, tutto ciò che in tanti anni trascorsi in Africa lei ha vissuto e “annotato” nel suo animo. Un animo di persona impegnata a servizio dei lebbrosi e delle fasce più emarginate della popolazione che vive alla periferia della capitale senegalese Dakar.
La volontaria Celestina Fortina, di recente premiata a Torino dalla Regione con il riconoscimento di “Piemontese nel Mondo” nella categoria Sociale, opera nei villaggi di Miname e di Sowane con il coordinamento del Centro Missionario Novarese diretto da mons. Mario Bandera. Da lui riceviamo le righe di commento al libro che “giriamo” ai lettori di questo sito.
Il libro di Celestina “è una miscellanea dove si mescolano sentimenti gioiosi, fatiche legate al suo lavoro, sofferenze per incomprensioni patite; sono riportate le lettere che molti amici che hanno apprezzato e sostenuto il lavoro di Celestina hanno scritto a lei dai primi tempi in terra africana sino ad oggi. L’esperienza tutta particolare vissuta in Senegal da Celestina, e descritta nel libro, aiuta a vedere i poveri, i lebbrosi, gli emarginati delle grandi città del Terzo Mondo sotto un’altra angolatura: infatti ciò di cui hanno più bisogno non sono i nostri soldi, essi vogliono essere considerati persone, né più né meno come tutti gli altri.
Celestina - prosegue il testo di mons. Mario Bandera - fa proprio questo, non semplice carità, ma aiuta ciascuno dei bisognosi che incontra a ritrovare la propria dignità negata. In questo senso, l’amore e la dedizione che dona alla piccola Francesca, la bambina senegalese che ha adottato, ne è la prova più evidente e cristallina.
Attraverso il suo libro, Celestina aiuta anche noi a far bella figura. Proprio così, perché lei si trova ad essere la punta di diamante di azioni e interventi che è possibile realizzare se noi ci facciamo coinvolgere e le diamo una mano. Questa testimonianza nasce proprio con l’intento di camminare insieme, di rompere le barriere e di andare oltre ogni ostacolo, guardare nella stessa direzione, un modo di essere che aiuterà ad arrivare verso quell’orizzonte di pace e fraternità verso il quale tutti, in forza del Vangel,o siamo invitati a convergere”.
Il libro di Celestina, realistico e commovente in ogni sua parte, è reperibile in libreria a Novara (Paoline, Lazzarelli) o presso il Centro Missionario di Vicolo Canonica. I proventi serviranno a sostenere l’attività della volontaria novarese in Senegal. Attività umanitaria che non conosce soste ma... conosce fin troppi ostacoli. Ma per donare un sorriso ai “boubacar”, i ragazzi senegalesi, non c’è avversità che tenga.


Data di creazione : 10.02.2014 ~ 17:48
Ultima modifica : 27.02.2014 ~ 19:58
Categoria : Notizie dal mondo - Dal Senegal
Pagina letta 7082 volte